Benvenuto/a! Accedi o Registrati

Servizio Clienti Algovit: 0549-941519

Stop alle allergie di primavera

Pubblicata in data: 25/04/2017

Stop alle allergie di primavera

Primavera, la natura si risveglia e dopo il grigio inverno riesplode la grande festa di colori, profumi, sapori. Ma non tutti riescono a gioirne in egual modo.

In particolare coloro (solo in Italia si stima che siano circa 9 milioni) per cui la nuova stagione segna lo sgradito ritorno di quella fastidiosa e snervante sequela di sintomi che fanno da corredo alla cosiddetta rinite allergica: occhi arrossati, naso che cola, starnuti, lacrimazione, prurito, tosse e difficoltà di respirazione... senza contare l'aggravamento di altre patologie come l'asma bronchiale, vari tipi di dermatiti ecc.

Ci sono tanti tipi di allergie, sia ambientali che alimentari e, benché ne siano stati sufficientemente descritti i meccanismi (fisiologici, biochimici, cellulari) mediante cui si esplicano, non si conoscono ancora le ragioni specifiche della loro insorgenza.

Di certo si sa che esse si sviluppano sempre per una funzionalità e una reattività alterate del sistema immunitario, e si ritiene che vi siano spesso implicati anche fattori emozionali e psicologici.

Negli ultimi decenni si è assistito a un notevole incremento delle malattie allergiche sia tra gli adulti che tra i bambini, probabilmente a causa dell'inquinamento, del fumo, dello stress e di un'alimentazione poco equilibrata.

C'è chi ipotizza che anche l'introduzione delle vaccinazioni di massa, alterando la risposta immunitaria, abbia contribuito alla loro maggiore diffusione.

I programmi nutraceutici a base di alga Klamath, probiotici ed enzimi hanno ripetutamente dimostrato di poter fortemente migliorare, e spesso anche risolvere, i più diversi tipi di allergie, sia ambientali che alimentari, nel giro di pochi mesi.

L'Aphanizomenon flos aquae (microlga del lago Klamath) è probabilmente il più potente immunomodulatore poiché non solo riesce ad attivare in modo selettivo linfociti T e macrofagi per una più efficace azione contro virus e batteri, ma produce anche una moderata diminuzione nell’attività delle cellule PMN (polimorfonucleate), che assieme ai neutrofili sono la principale fonte dell’ossidazione e infiammazione endogena1.

Inoltre la Klamath, come hanno rivelato importanti studi, riesce a regolarizzare rapidamente i problemi di permeabilità intestinale, che sono una delle cause principali delle allergie, in quanto provocano la circolazione impropria di allergeni nell'organismo.

L'uso di enzimi alimentari, in particolare la proteasi assunta lontano dai pasti, svolge una potente azione antinfiammatoria e anti-allergenica. Essa è in grado infatti, contrastando chinine e citochine (generatori della cascata infiammatoria), di ridurre sensibilmente edema e irritazione.

Molto importante è anche la potente azione svolta dalle ficocianine di cui è ricca la Klamath, che bloccano le vie di produzione di particolari sostanze, che svolgono il ruolo di mediatori chimici dell’infiammazione, come le PGE2 (prostaglandine)2 e, di particolare rilevanza per le patologie asmatico-respiratorie, il LTB4 (leucotriene B4)3.

Spesso infatti le problematiche allergiche sono legate ad un alterato metabolismo degli eicosanoidi e ad una produzione sbilanciata di prostaglandine e leucotrieni infiammatori.

Da non sottovalutare il fatto che nella Klamath, a differenza di altre verdi-azzurre, l’azione delle ficocianine è potenziata da un corredo di caroteni assolutamente unico: oltre il 400% del RDA in un solo grammo!

Il riequilibrio del metabolismo lipidico, per il quale la Klamath ha dimostrato di svolgere un ruolo importante, diventa dunque essenziale e, per rafforzarne l'azione, l’aggiunta dell’olio algale, con il suo elevato titolo di DHA (dotato di importanti proprietà come precursore di prostaglandine e leucotrieni antinfiammatori), risulta particolarmente efficace.

Da ultimo è importante anche sottolineare come la Klamath agisca da potente fattore antistress e di supporto psichico, grazie alla sua ricchissima dotazione di precursori dei neuropeptidi cerebrali e alla presenza di feniletilammina, aminoacido cerebrale attivatore diretto di dopamina e acetilcolina, che troviamo ulteriormente concentrato nell'estratto naturale Klamin.

Ottimo per un'efficace prevenzione delle allergie è il programma depurativo rivitalizzante. Possiamo utilizzarlo 1-2 volte all'anno ai cambi di stagione. Nella fase acuta associamo anche Protezym (a base di estratto di ficocianine e proteasi concentrata), 2 + 2 al dì lontano dai pasti, e Algoil (contenente DHA e Klamin), 2-3 al dì.

Utilizziamo colliri lenitivi naturali per prevenire arrossamenti o irritazioni agli occhi e soluzioni isotoniche decongestionanti a base di acqua marina per naso e orecchie. 

Infine la fitoterapia può essere d'aiuto per attenuare i sintomi e svolgere un efficace ruolo protettivo e adattativo nei confronti degli agenti immunogeni ambientali e alimentari. 

Un eccellente coadiuvante fitologico è Allersyn, una speciale formulazione immunomodulante, composta da piante ad azione selettiva specifica, prodotta dalla ricerca Reiner Pharma.  

Vedi anche "Grassi buoni contro le allergie

 Consulta gratuitamente il nostro esperto  

_________________________________________________________________________________

[1] Gitte J. Jensen, et al., Consumption of Aphanizomenon Flos Aquae Has Rapid Effects on the Circulation and Function of Immune Cells in Humans , in Journal of American Nutraceutical Association (JANA), Vol.2, n3, Jan. 2000, pp. 50-58; Manoukian R., et al., Effects of the blue green algae Aphanizomenon Flos Aquae on human natural killer cells , in Savage, L., ed., Phytoceuticals , IBC Library Series, 1998, 233-241.
[2] Romay, C. et al., Antioxidant and Antinflammatory Properties of C-phycocyanin from Blue-Green Algae, in Inflamm Res, 1998, Jan.; 47(1): 36-41. [3] Romay C., et al., Phycocyanin Extract Reduces Leukotriene B4 Levels in Arachidonic Induced Mouseear Inflammation Test, in J Pharm Pharmacol. 1999¸51(5):641-42.
 

Condividi su:

Torna alla lista news
INVIA